Notizie in rilievo

Pratiche urbanistiche da lunedì 13 febbraio solo online

10/02/2023

Da lunedì 13 febbraio 2023 le procedure per la presentazione delle pratiche Urbanistiche diventano totalmente informatizzate, in analogia con quanto già si fa per le pratiche di Edilizia privata.

Tutte le richieste di:

  • Certificato di Destinazione Urbanistica
  • Deposito dei Tipi di Frazionamento
  • Presentazione dei PUA (Piani Urbanistici Attuativi) e loro varianti

seguiranno esclusivamente un iter informatizzato che prevede che tutte le istanze vengano presentate tramite loro caricamento sul portale ‘Impresa in un giorno’.

Per maggiori informazioni Servizio Pianificazione Urbanistica


Efficacia Piano degli Interventi

23/12/2022

Informiamo che da oggi 23 Dicembre 2022 è efficace la Variante generale n. 24 al Piano degli Interventi, come approvata con Delibera di Consiglio Comunale n. 78 del 05/10/2022.

La Variante generale n. 24 al Piano degli Interventi costituisce il nuovo Piano degli Interventi del Comune di San Donà di Piave.

Tutta la documentazione è liberamente consultabile e scaricabile dal seguente link:

https://www.sandonadipiave.net/myportal/C_H823/dettaglio/contenuto/piano-degli-interventi-vigente-a-seguito-approvazione-della-variante-generale-n-24-al-pi


Adozione aggiornamento del Piano di Gestione del Rischio Alluvioni per il periodo 2021-2027

07/02/2022

È stato pubblicato in G.U. n. 29 del 4 febbraio 2022 l’avviso di adozione della delibera della Conferenza Istituzionale Permanente del 21 dicembre 2021 con cui è stato adottato il primo aggiornamento del Piano di Gestione del Rischio Alluvioni per il periodo 2021-2027.

Le norme tecniche di attuazione del Piano e le relative cartografie sono entrate in vigore il giorno successivo alla pubblicazione del suddetto avviso sulla Gazzetta Ufficiale.

Il nuovo PGRA sostituisce quello adottato il 20/12/19 con la delibera della Conferenza istituzionale permanente, nonché i piani di assetto idraulico (PAI) presenti nel distretto idrografico delle Alpi Orientali.

Tutti i progetti devono essere pertanto redatti nel rispetto delle nuove norme, e corredati dalle verifiche richieste.

La documentazione di piano è consultabile e scaricabile sul sito istituzionale dell’Autorità di Bacino Distrettuale delle Alpi Orientali dal 22 dicembre 2021 a questo link:

Alpi Orientali - Documentazione


Aggiornamento Importi Diritti di Segreteria

14/01/2022

Con Delibera di Giunta Comunale n° 5 del 11/01/2022 sono stati aggiornati gli importi per diritti di segreteria. 

In allegato gli importi aggiornati.


Scarica allegato

Accesso mediante SPID

16/11/2021

Avvisiamo che la registrazione di nuovi utenti è possibile soltanto mediante autenticazione con SPID. Dopo l'accesso, l'eventuale nuova registrazione verrà validata dallo Sportello Unico entro il giorno lavorativo successivo.

Gli utenti già registrati possono continuare ad accedere mediante le credenziali in loro possesso oppure optare per l'accesso mediante SPID.

 


CILA Superbonus (C.I.L.A.S.) - Precisazioni

21/10/2021

In allegato alcune precisazioni in merito alla C.I.L.A.S. introdotta dell'art. 119 del Decreto-Legge n. 34 del 2020 (Decreto Rilancio). Si prega di prendere visione del documento per la corretta presentazione della Comunicazione asseverata.


Scarica allegato

Attestazione idoneità abitativa

16/09/2021

In data 15/09/2021 è stata approvata la determina che individua i criteri per rilasciare l’attestato di idoneità abitativa. Tale documento è rilasciato se l’alloggio possiede i requisiti igienico-sanitari per essere usato come abitazione e individua il numero massimo di persone che lo possono occupare, sulla base del numero dei locali, della loro superficie e della presenza dei servizi.

Per maggiori informazioni sulle modalità di richiesta, consultare la pagina del sito istituzionale.


CILA Superbonus

07/09/2021

La Conferenza Unificata ha dato il via libera alla modulistica unificata e standardizzata per la presentazione della Comunicazione Asseverata di Inizio Attività (CILA-Superbonus).

Il modello ad hoc si rende necessario dopo la decisione, messa nero su bianco con la conversione in legge del DL Governance PNRR e Semplificazioni, di consentire la realizzazione degli interventi agevolati dal superbonus 110% con CILA, Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata.

Rispetto alla CILA tradizionale, la CILAS chiede di indicare se gli interventi sono agevolati dal superbonus 110% e se sono finalizzati alla riqualificazione energetica o al miglioramento sismico. Le eventuali varianti in corso d’opera possono essere comunicate a fine lavori come integrazione della CILA già presentata.

Il nuovo modulo richiede una sintetica descrizione degli interventi da realizzare, che può essere integrata da elaborati grafici. Per gli interventi di edilizia libera, è richiesta soltanto la descrizione. 

La CILAS non potrà essere essere utilizzata per interventi di demolizione e ricostruzione.

La modulistica allegata è comprensiva dell'informativa sulla privacy compilata con i dati del Comune.

(Fonte: Edilportale)


Scarica allegato

Piano di gestione del rischio alluvioni - Relazione asseverata

28/09/2020

Si prega di prendere visione della nota del Dirigente area Sviluppo Urbano relativa all’obbligo di allegare, ai progetti relativi a nuove edificazioni e ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione, una relazione che asseveri la compatibilità dell’intervento con la condizione di pericolosità idraulica riportata nel Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni.

In allegato si trova la delibera n. 8 del 20/12/2019 nonché la cartografia che individua le aree allagabili nello scenario di media probabilità con un’altezza idrica superiore a un metro.

Allegati:

- Nota del dirigente

- Delibera n. 8/2019

- Cartografia


Dichiarazione Conformità Impianti

13/07/2020

Il DM n. 37/2008, che regolamenta l’attività del settore impianti, prevede all’art. 7 che al termine dei lavori, previa effettuazione delle verifiche previste dalla normativa vigente, comprese quelle di funzionalità dell’impianto, l’impresa installatrice sia tenuta a rilasciare al committente la dichiarazione di conformità degli impianti, resa sulla base del modello previsto dall’allegato 1 del DM 37/2008.

L’art. 11 del DM 37/2008 prevede poi il deposito presso lo sportello unico per l’edilizia della dichiarazione di conformità. Viene pertanto precisato al comma 1 di detto articolo che “Per il rifacimento o l’installazione di nuovi impianti di cui all’art. 1, comma 2, lettere a), b), c), d), e), g) ed h), relativi ad edifici per i quali è già stato rilasciato il certificato di agibilità, l’impresa installatrice deposita, entro 30 giorni dalla conclusione dei lavori, presso lo sportello unico per l’edilizia del comune ove ha sede l’impianto, la dichiarazione di conformità ed il progetto redatto ai sensi dell’art. 5”

Successivamente a tale deposito, lo sportello unico per l’edilizia inoltrerà una copia della dichiarazione di conformità alla Camera di Commercio nella cui circoscrizione ha sede l’impresa esecutrice dell’impianto che provvede ai conseguenti riscontri con le risultanze del registro delle Imprese.

Predisposizione ed invio telematico della dichiarazione di conformità

Dal 1/03/2020 tutte le dichiarazioni di conformità impianti di cui al D.M. 37/2008 devono essere trasmesse esclusivamente con il portale SUAP.

Il dichiarante indicato nella pratica dovrà essere dotato di firma digitale, in quanto tale soggetto dovrà firmare digitalmente la dichiarazione di conformità che verrà generata automaticamente al termine dell’inserimento dei dati richiesti.

Inoltre se il Responsabile Tecnico è un soggetto diverso dal dichiarante, anch’esso dovrà apporre la propria firma digitale alla dichiarazione di conformità.

Per accedere al portale, previa registrazione allo stesso, si dovrà poi utilizzare la propria CNS o mediante riconoscimento tramite SPID.

Nella sezione "Documenti" è possibile scaricare una piccola guida per la predisposizione telematica della dichiarazione di conformità

Inoltre sul sito camerale a questo link https://www.dl.camcom.it/sonoimpresa/sono-impresa-vorrei/iscrizione-attivita-regolamentate/impiantisti (nella sezione "Dichi. Conformità Impianti") sono presenti 3 video preparati da Infocamere in cui si spiegagno:

- gli strumenti digitali necessari;

- un primo video esplicativo delle norme e dell'impostazione della procedura;

- un secondo video esemplificativo in cui si dimostra la compilazione della stessa dichiarazione.

 

CONSERVAZIONE A NORMA DELLE DICHIARAZIONI DI CONFORMITA' IMPIANTI

Con l'invio telematico delle dichiarazioni di conformità mediante il portale SUAP www.impresainungiorno.gov.it, l'impiantista potrà beneficiare della conservazione a norma delle stesse, ed accedere al loro archivio attraverso il "Cassetto digitale dell'Imprenditore", consultabile al portale impresa.italia.it

PRESENTAZIONE

Per la predisposizione ed invio della dichiarazione deve essere utilizzato il portale SUAP www.impresainungiorno.gov.it, al seguente link:

Vai al portale Impresainungiorno


Scarica allegato

Ricerca Archivio Storico

03/01/2020
Vi comunichiamo che è disponibile un form di ricerca delle pratiche edilizie presenti in forma cartacea negli archivi del Comune di San Donà di Piave.
E' possibile ricercare le pratiche in base al nome ed alla via, anche in forma parziale.
L'archivio è disitinto in più elenchi:
- Archivio in ordine alfabetico, che contiene le pratiche presentate prima del 1957;
- Archivio Storico, per le pratiche presentate dal 1957 al 1993 circa;
- Condono Edilizio L. 47/1985;
- Condono Edilizio L. 724/1994;
- Archivio delle abitabilità/agibilità storiche
 
Il link è presente sul nostro portale, come voce del menù "Pratiche Edilizie SUE" - "Ricerca Archivio Storico"

Accesso agli atti Online

15/11/2019

Vi informiamo che è stata attivata la sezione "Accesso Atti" sul portale online del SUE del Comune di San Donà di Piave.

In questa sezione verranno mostrate le pratiche edilizie di cui si è richiesto l'accesso agli atti, con la possibilità di scaricare i file pdf della documentazione richiesta.

La modalità di richiesta è simile a quella prevista per la presentazione delle pratiche edilizie, inserendo una nuova pratica. Questa è la procedura corretta: 

  • Inserimento pratiche--> Nuova pratica
  • Tipo pratica ---> Altre richieste
  • Tipo Richiesta ---> Accesso agli atti
  • Tipo di Intervento ---> Richiesta di accesso agli atti pratica edilizia

In questo modo, inserendo i dati degli aventi titolo alla richiesta e del professionista incaricato, è possibile compilare automaticamente la richiesta, completarla con i dati mancanti ed inviarla direttamente dal portale, con protocollazione immediata e pec di notifica di avvenuta presentazione.

Lo Sportello Unico provvederà a scansionare quanto richiesto e caricarlo sul fascicolo elettronico della pratica edilizia.

Il personale dell'ufficio è comunque a disposizione per eventuali informazioni.


Applicazione SUE San Donà di Piave (android)

25/01/2018

E' disponibile per il download l'applicazione per Android SUE San Donà di Piave.

L'applicazione SUE del Comune di San Donà di Piave permette di:
- Verificare lo stato delle pratiche presentate allo sportello unico, sia da parte dei tecnici che dei cittadini;
- Verificare la veridicità di un permesso di costruire rilasciato dal Comune;
- Visualizzare la destinazione urbanistica del proprio lotto;
- Effettuare ricerche sul portale delle pratiche edilizie.

L'App è stata sviluppata in collaborazione con Datapiano s.r.l.

Per scaricare l'applicazione scansiona il QR Code. Potrebbe essere necessario scaricare dal Play Store una App per la scansione del codice, oppure dal tuo smartphone scarica il file allegato.

QR_Code App


Autorizzazioni allo scarico

03/03/2017

Da oggi è possibile presentare in modalità telematica, mediante il portale, le pratiche relative allo scarico delle acque reflue domestiche o assimilate:

- Richiesta di autorizzazione allo scarico acque reflue;

- Richiesta di parere preventivo su schema fognario;

- Presentazione autocertificazione per tacito rinnovo autorizzazione allo scarico;

- Richiesta rinnovo autorizzazione allo scarico assimilati al domestico (No SUAP);

- Domanda di volturazione di autorizzazione allo scarico.

Le pratiche relative alle autorizzazioni allo scarico non domestiche dovranno essere presentate tramite il SUAP.

E' comunque possibile continuare a presentare le stesse pratiche in modalità cartacea.


Autorizzazioni Paesaggistiche - Revoca qualifica di ente idoneo al rilascio

24/01/2017

Informiamo che il Comune di San Donà di Piave, a seguito di revoca da parte della Regione Veneto con Decreto n. 37 del 14/09/2016, non è più idoneo al rilascio della autorizzazione paesaggistica.

Le richieste di autorizzazione paesaggistica e di accertamento della compatibilità devono essere inviate via PEC alla Città Metropolitana di Venezia, seguendo la modulistica da loro indicata al seguente indirizzo:

Modulistica Città Metropolitana di Venezia

Ricordiamo che il versamento dei diritti di segreteria e il pagamento virtuale delle marche da bollo è indicato nella stessa modulistica.

Resta inteso che ci si potrà avvalere dello Sportello Unico per l'Edilizia per la trasmissione della pratica alla Città Metropolitana, avendo cura di inserire la documentazione richiesta. Resta facoltà del Comune convocare la Conferenza dei Servizi secondo la normativa vigente.